Una dotazione efficiente per il primo soccorso

Avere nozioni di primo soccorso è oggi più che mai una necessità, viste le numerose situazioni in cui ci si può imbattere quotidianamente. La prontezza nell’azione, la conoscenza delle regole fondamentali e una cassetta di primo soccorso ben fornita possono fare la differenza tra vita e morte.

Sulla strada

A chi di noi non è capitato di assistere ad un incidente stradale, anche lieve, o di subirne uno? Purtroppo ormai quest’evenienza è piuttosto frequente, spesso per l’incoscienza altrui. Ne consegue che la possibilità di dover soccorrere qualcuno o di avere bisogno di aiuto risulti piuttosto elevata. Per questo motivo è necessario tenere in auto un kit di pronto soccorso il più completo possibile, per poter far fronte all’emergenza in attesa dell’arrivo del personale medico. Un semplice laccio emostatico può talora salvare la vita, del ghiaccio spray è in grado di lenire il dolore ed evitare l’espansione di un ematoma, qualche stecca di plastica ed alcune bende sono in grado di fissare una frattura evitando che possa peggiorare. Quindi, cassette di primo soccorso sempre in auto.

In casa

Secondo numerose statistiche il luogo in assoluto più pericoloso per quanto riguarda la possibilità di incidenti è proprio quello che sembra il più sicuro: la nostra casa. Traumi, ustioni, cadute, ecchimosi, ferite: ce n’è per tutti i gusti. Basta un tappeto non fissato e si inciampa, finendo a terra come sacchi di patate. Un coltello affilato maneggiato in modo maldestro può rendere la nostra cucina, apparecchiata per una cenetta romantica, più simile al set di E.R. (però senza George Clooney). I nostri fornelli, dall’aspetto così inoffensivo, per una banale distrazione possono trasformarsi in un lanciafiamme degno della migliore cinematografia bellica. Insomma, pare quasi che prima di entrare nella propria abitazione sia necessario un corso di sopravvivenza! In realtà basta solo una discreta attenzione e cassette di primo soccorso che contengano un’efficiente dotazione per potersi godere il proprio nido con una certa tranquillità ed evitare di finire al pronto soccorso.

In vacanza

Eh, sì, sembra quasi che il destino si accanisca su di noi proprio quando siamo in ferie. E, lontano da casa, non ci sono neppure il medico e il farmacista di fiducia: solo il più vicino pronto soccorso. Gli stessi insetti che quando siamo nei luoghi di residenza sono assolutamente inoffensivi, quando siamo in vacanza diventano agguerritissimi, quasi sapessero di trovarsi di fronte ad inermi turisti affamati solo di relax e volessero vendicare i loro parenti che abbiamo sterminato a ciabattate. Il sole, al mare, ci ustiona anche sotto l’ombrellone, la neve in montagna è di sicuro più scivolosa che in città e tutte le precauzioni alimentari prese nulla possono contro la vendetta di Montezuma (anche se siamo solo a 100 chilometri da casa e non in Messico). Quindi è fondamentale portare con noi la nostra fedele cassetta di primo soccorso, dotata di tutto ciò che può consentirci di godere delle nostre ferie senza pensieri: creme contro le scottature solari, stick per le punture di insetto, una buona crema antistaminica, cerotti e garze (non si sa mai), pinze, forbicine e via dicendo. Senza dimenticare la siringa con adrenalina se si è allergici e l’inalatore di riserva per i soggetti asmatici. Insomma, una dotazione efficiente per il primo soccorso è assolutamente necessaria in ogni circostanza: averla sempre con noi è decisamente una buona abitudine!